Stampace, Cagliari, Facendo Tours con Marlon, Stampace, quartiere Stampace, Stampax, Sardegna
F

Facendo Tours con Marlon in Stampace, a Cagliari. Racconto di una serata speciale

In una bella serata di fine estate, abbiamo scelto di andare a un tour di due ore nel quartiere storico Stampace di Cagliari, condotto da Fabio Brundu, la testa e anima dietro il progetto Facendo Tours con Marlon. Ed è stato davvero magico e divertente. Magico grazie alla storia  raccontata che ti fa immaginare, ti da voglia d’indagare di più. E divertente, grazie alle connessioni che abbiamo sviluppato, perché il prezzo del biglietto comprendeva anche un aperitivo per tutti noi, i partecipanti al tour. Una bella passeggiata che finisce anche con un aperitivo a un bar di Stampace è davvero, l’ambiente opportuno per le nuove amicizie. Il “scopriamo insieme” offre questa leggerezza e apertura tra le persone. Così, Facendo Tours con Marlon ha trovato, in una maniera semplice ma efficace, l’alchemia per una esperienza di una ‘serata da non dimenticare’.

Eravamo quelli che abbitiamo da pocco a Cagliari, come me, c’erano i cagliaritani orgoliosi della propria storia, e i spensierati turisti, quelli sempre con un sorriso grande stampato sul viso. Ma la cosa comune: tutti curiosi e attenti a una valanga d’informazioni nuovi, favoleggiati con passione,  ai dettagli delle stradine fiorite, o di architettura delle chiese e delle case.

Vista del quartiere Stampace di Cagliari

Fabio ci ha raccontato che, dalla sua fondazione, il quartiere Stampace era abitato prevalentemente da mercanti, artigiani e piccolo borghesi. Oggi, e uno dei angoli più importanti del turismo nel centro città. Il Tour c’è stato una bella introduzione, un aggancio per la voglia di indagare di più in quanto riguarda il passato e il presente sociale e artistico di Cagliari:

“Il quartiere Stampace sorse nel XIII secolo, ai piedi delle imponenti mura di Castello. In passato ospitava numerose botteghe di artisti e artigiani. Oggi le sue vie sono attraversate da numerosi turisti, incantati dalle chiese monumentali come la Collegiata di Sant’Anna e la chiesa di San Michele che svettano lungo la via Azuni. Imperdibile la visita alla chiesa e al carcere di Sant’Efisio, il martire guerriero, protagonista di una secolare processione religiosa che nei primi giorni di maggio porta alla ribalta tutto il quartiere. Sono presenti numerosi siti archeologici suggestivi: dalla cripta di Santa Restituta che racconta la storia millenaria della città alla Villa di Tigellio fino ad arrivare all’Anfiteatro romano e al vicino Orto Botanico”, scrive cagliariturismo.it.

Il quartiere Stampace, di Cagliari, è lì dove trovi l’incanto dei fiori mediterranei, e dove puoi sentire le campane di tre chiese storiche: Santa Chiara, San Michele e Sant’Efisio. Questo luogo ha preservato il ricordo delle sfide che la più grande città sarda ha dovuto affrontare durante la sua storia, ma anche l’energia di una grande forza, abbiamo capito durante la nostra passeggiata. Durante il nostro percorso in Stampace, abbiamo avuto l’occasione di assaggiare la sapienza di questa complessità storica dei cagliaritani, un popolo che ha incontrato le sfide di tantissimi conquistatori tra quali i pisani, genovesi o spagnoli.

Puoi catturare un po’ di questa energia intrigante, allo stesso tempo seducente con un colore viola dei tramonti, solo tramite le persone innamorate e che hanno trasformato questo amore in una professione:

Cagliari è una città sfuggente, che si fa “desiderare”, ma quando la incastri in uno scorcio fotografico ti delizia offrendo mille. – pensa Fabio Brundu di Facendo Tours con Marlon

Arte a Cagliari, nel quartiere Stampace: Visita a San Michele

Una cosa che ho apprezzato tantissimo durante questo tour, è stato il fatto che tramite Fabio Brundu, tutti quelli che eravamo, abbiamo avuto l’opportunità di entrare dentro la sagrestia della chiesa di San Michele, che non è destinata per le visite abituali del pubblico. Perché ho un forte collegamento con il mondo dell’arte, mi ha fatto piacere scoprire il stile rococò impressionante di questo spazio.

Chiesa di San Michele Cagliari, Cagliari, rococo, stile rococo,

Dipinto nella chiesa di San Michele a Cagliari

“San Michele è una chiesa gesuitica che si trova nel quartiere storico di Stampace, tra via Azuni e via Ospedale. La sagrestia di forma rettangolare in stile rococò, è ricchissima in arredi, pavimentazione, affreschi, portali e dipinti: tra questi sono degni di pregio i dipinti raffiguranti i Misteri del Rosario e le sculture in legno dell’artista sardo Giuseppe Antonio Lonis, rappresentanti i Misteri della Passione, che vengono portate in processione durante i riti della Settimana Santa”, scopro di più su Cagliari Turismo. È il nostro tour è stato davvero una occasione per vedere queste opere.

Grazie per un serata speciale!

Entra nel nostru club! Segui I LOVE Sport Winners anche su Facebook: https://www.facebook.com/ilovesportwinners
È interessante anche questo articolo: Sardegna, Isola dello sport: in programma, 26 eventi internazionali

 

Autore: Julia Sima – I Love SPORT Winners

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *